Strumenti personali

« padovanet.it   Tu sei qui: Home Notizie dall'associazione... ISTITUTO DI CULTURA ITALO TEDESCO Incontri L'unicità della musica tedesca
Dall'associazione...
 

L'unicità della musica tedesca

La produzione sinfonica e cameristica di Beethoven. Relatrice: Marisa Franceschi

Durante il primo incontro del mese di ottobre verrà completata la descrizione della figura di Ludwig van Beethoven, presentandone la produzione sinfonica e cameristica.

Particolare attenzione verrà dedicata alla Nona Sinfonia divisa in quattro movimenti, a cui fece riferimento il pittore Gustav Klimt nel fregio sulle tre pareti della sala interna del Palazzo della Secessione a Vienna, inaugurato nell’aprile del 1902. Le figure che compongono tale fregio si riferiscono in particolare all’Inno alla gioia dell’ultimo movimento, esaltando la figura del compositore di Bonn quale “eroe spirituale” portatore della speranza in una nuova era di pace e fratellanza al cui raggiungimento solo l’Arte può competere.

Riguardo la musica cameristica di Beethoven, si farà riferimento alle più belle tra le 10 sonate per violino e pianoforte, come ad esempio “La Primavera” e la sonata “A Kreutzer” dedicata all’omonimo celebre violinista.

Dei Quartetti di Beethoven spicca quello in la min. op. 132, e dei Trii quello in re magg. Op. 70 intitolato “Trio degli spettri”.

ore 17.00

24/10/2017

in sede

Libero

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.icit.it
oppure telefonare al numero 049663424 / 049663232
o scrivere all'indirizzo e-mail info@icit.it