Strumenti personali

Dall'associazione...
 

Conferenza

Introduzione alla mostra "Il demone della modernità" Relatrice: dott.ssa Sergia Iessi Ferro

La mostra "Il demone della modernità" indaga il lasso di tempo dalla fine dell'800 al terzo decennio del '900. Si tiene a Rovigo, Palazzo Roverella.  E' costituita da una notevole presenza di artisti di area tedesca, tra cui Max Klinger, Franz von Stuck, Diefenbach e rivela la forte influenza che questi ebbero sull'arte italiana del tempo sia attraverso i contatti alle Biennali di Venezia, sia per i frequenti viaggi di studio a Monaco dei nostri artisti.

Una mostra visionaria che offre continui spunti di riflessione, capace di riallacciarsi alla musica di Wagner, Brahms, Malher, alla letteratura e alla poesia, ai grandi pensatori e scienziati del tempo, al cinema espressionista di Lang, Pabst, Wiene.

Il 25 marzo, nella mattinata, è in programma la visita alla mostra di Rovigo, guidata dalla dott.ssa Ferro. Per partecipare alla visita, si prega di rivolgersi alla Segreteria dell’Istituto. Adesioni entro il 14 marzo.

Martedì 24 marzo, ore 17.00 in sede

24/03/2015
24/03/2015

Istituto di Cultura Italo-Tedesco

Via dei Borromeo 16, 35137 Padova

Libero

Consultare il sito www.icit.it

oppure telefonare al numero 049 663424 / 049 663232

o scrivere all'indirizzo e-mail info@icit.it