Strumenti personali

« padovanet.it   Tu sei qui: Home Notizie dall'associazione... UNIVERSITA' POPOLARE Informazioni Premio G.Bresciani Alvarez - A.Calore

Premio G.Bresciani Alvarez - A.Calore

vincitore Giulio Pietrobelli: ‘Non si tratta più di rifare, ma di restaurare’. Le ricostruzioni postbelliche di Ferdinando Forlati a Padova

Il giorno 15 aprile 2019, alle ore 16.00, presso la sede dell’Università Popolare, in Corso Giuseppe Garibaldi 41/Ia Padova, si è riunita la Commissione valutatrice del Premio intitolato a Giulio Bresciani Alvarez e Andrea Calore.

La Commissione, a seguito di un attento esame di tutti e cinque i lavori pervenuti, dopo ampia e articolata discussione è giunta – all’unanimità – all’identificazione del saggio vincitore del Premio.

Trattandosi, come da bando, di un premio con esito editoriale, la Commissione rileva di avere riscontrato come i lavori presentati, pur nella loro validità e interesse scientifico, non siano conformi nella forma attuale alla pubblicazione, fatti salvi il saggio di Luca Sperandio, che però non è focalizzato sull’arte e architettura in Padova, e il saggio di Giulio Pietrobelli.

La Commissione giudicatrice proclama dunque vincitore del Premio Giulio Bresciani Alvarez e Andrea Calore, istituito da associazioni padovane, da amici, dalle famiglie Bresciani e Calore, con il patrocinio del Comune di Padova e della Nuova Provincia di Padova, premio riservato a saggi che rientrino nell’ambito delle ricerche sviluppate da Bresciani Alvarez e calore su Storia dell’Arte e dell’Architettura padovane dal XII al XIX secolo, il saggio di:

Giulio Pietrobelli, Non si tratta più di rifare, ma di restaurare’. Le ricostruzioni postbelliche di Ferdinando Forlati a Padova

La Commissione giudicatrice ritiene il saggio di Giulio Pietrobelli un lavoro agile, di lettura fluida, chiaro nelle premesse e nelle conclusioni, dimostrando spirito innovativo, autonomia formale, qualità dell’esposizione, coerenza nella trattazione e una valida documentazione iconografica. Pietrobelli ha sommato con competenza ricerca archivistica presso gli enti di tutela e ricerca ‘sul campo’. Preziose le indicazioni utili a documentare lo stato precedente e successivo di tre chiese bombardate nella Seconda Guerra mondiale.

Dimostra maturità di ricerca e fornisce risultati originali, ottenuti attraverso l’analisi dell’archivio della Soprintendenza, oltre ad aprire nuove possibilità di ricerca.

Malgrado alcune sviste lessicali, il testo risulta ben scritto e di piacevole lettura, unendo così all’indubbio interesse della materia trattata un significativo contributo alla più ampia conoscenza di vicende e protagonisti spesso poco noti, ma in realtà cruciali per i destini del patrimonio storico, artistico e architettonico della città.

Ottimo l’apparato iconografico, qualche perplessità invece sul modo di rappresentare note e bibliografia. Il saggio ha dunque le carte in regola per vincere il premio Bresciani Alvarez-Calore e venire quindi pubblicato nella collana dei “Quaderni di Padova e il suo Territorio” ed il suo inserimento nel sito della stessa Rivista.

La Commissione inoltre, a seguito della valutazione finale dei saggi non vincitori, decide all’unanimità di non assegnare il secondo e terzo premio, consistenti nella pubblicazione sul sito della Rivista “Padova e il suo Territorio”. Qualora i partecipanti fossero interessati, i saggi possono essere inviaticome articolo, nelle forme e dimensioni consuete, alla Redazione della Rivista “Padova e il suo Territorio” per un’eventuale pubblicazione a discrezione della Redazione stessa.

                                                                      Padova, 15 aprile 2019

LA PUBBLICAZIONE DEL SAGGIO VINCITORE NELLA SERIE DEI QUADERNI DI PADOVA E IL SUO TERRITORIO E' PREVISTA NEL DICEMBRE 2020

www.unipoppd.org

PNG image icon fronte.png — PNG image, 49 KB (51173 bytes)