Strumenti personali

« padovanet.it   Tu sei qui: Home Notizie dall'associazione... ISTITUTO DI CULTURA ITALO TEDESCO Incontri Per un’antropologia del sorriso - Helmuth Plessner
Dall'associazione...
 

Per un’antropologia del sorriso - Helmuth Plessner

L’uomo come essere vivente (II) Relatore: Stefano Martini

Gli atteggiamenti espressivi o la gestualità (Gebärde) in senso lato sono invece immediati, non simbolici, involontari e non necessariamente legati a situazioni comunitarie. Attraverso l’atteggiamento corporeo e la raffinatezza della mimica facciale, la gestualità esterna direttamente le emozioni provate. Queste manifestazioni non sono forme sostitutive di altri atti o di parole (come invece i gesti simbolici) e non sono a loro volta sostituibili; non sono segni, strumenti di mediazione per la trasmissione di significati (si pensi ad esempio alla stretta di mano), ma specchio di emozioni, movimenti con un significato intrinseco che rimanda senza intermediari allo stato o all’impulso che li ha suscitati. E benché appartengano all’ampia categoria degli atti comportamentali, queste spontanee manifestazioni gestuali non sono azioni finalizzate, né residui di azione (come voleva Charles Darwin [1809-1882]) o surrogati di azione dovuti a fenomeni di associazione tra sensazioni (come suggeriva Theodor Piderit [1826-1912]). Più corretto è invece secondo Plessner seguire almeno in parte le indicazioni di Ludwig Klages (1872-1956), il quale interpreta l’espressione mimica come qualcosa di simile a una azione che, non essendo né un derivato né un succedaneo di questa, le si colloca accanto mantenendo una propria autonomia e un differente valore. 

ore 17.00

08/05/2020

in sede

Libero

e-mail : info@icit.it